Menu Chiudi

Manufatti in cemento: cosa sono, catalogo e prezzi

manufatti in cemento

La maggior parte dei manufatti impiegati nell’edilizia viene prodotta con il cemento, cioè una polvere ottenuta da una miscela di silicati di calcio e alluminati di calcio. La necessità di portare avanti lavori edili in modo impeccabile, sicuro e veloce ha portato alla diffusione dei manufatti in cemento. 

Differenza tra cemento e calcestruzzo 

La confusione tra cemento e calcestruzzo è legata al fatto che il materiale cementizio viene chiamato cemento armato. In realtà la polvere di cemento viene unita all’acqua e mescolata a materiali diversi per realizzare risultati differenti. Se si aggiunge un materiale di grana fine (es. sabbia) alla pasta di cemento allora si ottiene la malta di cemento. Se si uniscono materiali grossolani dalla finezza diversa (es. ghiaia, ghiaietto e sabbia) alla base cementizia allora si ottiene il calcestruzzo. Quello che viene chiamato comunemente calcestruzzo armato non è altro che calcestruzzo abbinato a barre in acciaio. 

Cosa sono i manufatti in cemento? 

I manufatti in cemento sono prodotti preformati in cemento in grado di assicurare le qualità del cemento, le performance del prodotto e la compressione delle tempistiche di lavorazione. Tubazioni, basamenti, blocchi di costruzione, recinzioni e altri manufatti: il materiale costruttivo è molto versatile e permette di preformare qualsiasi tipo di prodotto. 

A fare la differenza tra i vari manufatti in cemento è la miscela tra legante, materiali inerti e additivi costitutiva di ogni prodotto. Nonostante le differenze, però, i manufatti in cemento si rivelano resistenti all’azione meccanica, alle intemperie e agli agenti atmosferici. 

Quanti tipi di manufatti in cemento esistono? 

Il catalogo dei manufatti in cemento diversifica la proposta in modo da fornire una soluzione per ogni necessità. Ma quali sono i manufatti più utilizzati? 

  • Blocchi per muratura – Questi manufatti in cemento rappresentano le soluzioni più semplici, veloci, resistenti ed economiche ai blocchi in laterizio. 
  • Pavimentazioni – Tra i manufatti più comuni ci sono anche le piastrelle e i masselli per la pavimentazione a uso pedonale o sottoposta a traffico leggero. Se opportunamente trattati, però, possono sostenere anche il peso del traffico intenso.  
  • Elementi murari – Il cemento viene utilizzato per preformare prodotti utili nella realizzazione di muri di contenimento e sostegno. A seconda di come reagiscono al fenomeno della spinta del terreno si può parlare di pannelli di calcestruzzo armato, blocchi di calcestruzzo ed elementi a incastro. 
  • Recinzioni – Esistono anche manufatti in cemento per recinzioni e muri di cinta caratterizzati da facilità di posa e mancanza di manutenzione. Si tratta di colonne, blocchi forati, pilastri, pannelli e così via. 
  • Fognature – Alcuni manufatti vengono usati per realizzare le fognature, declinati in prodotti per fognature dinamiche (es. tubazioni, pozzetti e canali) e prodotti per fognature statiche (es. vasche, pozzi neri e fosse). 

Manufatti in cemento: prezzi 

Quando si parla di prezzi dei manufatti in cemento è necessario avere una visione più ampia del prodotto preformato. Il costo di un manufatto in cemento dipende dal tipo e dalla qualità del materiale, dall’eventuale trattamento extra, dalla quantità di pezzi richiesti, dal trasporto e dalla posa. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *